VII RIUNIONE TAVOLO CONSULTAZIONE PESCA: FERMO 2019 E PIANO GESTIONE PICCOLI PELAGICI

Si è tenuta oggi la VII riunione del Tavolo di Consultazione permanente della pesca e dell’acquacoltura, alla presenza del Direttore Dott. Rigillo e del Sottosegretario On. Manzato.

All’ordine del giorno l’arresto temporaneo obbligatorio per l’anno 2019 e il piano di gestione dei piccoli pelagici in Adriatico.

Arresto temporaneo obbligatorio 2019

1. Periodi

Questa la proposta del Ministero a seguito della discussione nella quale avevamo chiesto di scongiurare un unico periodo per tutto l’adriatico:

Da Trieste ad Ancona 29.07- 27.08

Da San Benedetto a Termoli 15.08- 13.09

Da Manfredonia a Bari 29.07- 27.08

Da Brindisi a Civitavecchia 9.09- 8.10

Da Livorno a Imperia 16.09- 15.10

2. Giorni aggiuntivi a scelta dell’impresa 

GSA 9 <12 mt 9 giorni; > 12 mt 18 giorni

GSA 10 <18 mt 12 giorni; >18 mt 15 giorni

GSA 11 <24 mt 13 giorni; > 24 mt 17 giorni

GSA 16 <12 mt 7 giorni; > 12 mt e < 24 mt 8 giorni; > 24 mt 12 giorni

GSA 17 e 18 <12 mt 7 giorni; >12 mt e < 24 mt 10 giorni; > 24 mt 13 giorni

Come da nostra richiesta le giornate di fermo aggiuntive potranno essere comunicate alla CP entro la mattina stessa alle ore 9.00

Piano di gestione dei piccoli pelagici in Adriatico

Decreto fermo sardine già pubblicato (iniziato il 20.02)

Per il resto il Direttore ha comunicato che è necessario recepire le raccomandazioni della CGPM che richiedono un fermo di 30 giorni separato per volante e circuizione. A tal fine si sta immaginando una suddivisione per GSA e non appena il provvedimento sarà pronto, prima di pubblicarlo, verrà condiviso nuovamente con le associazioni.

Ad oggi la proposta del Ministero, su cui invieremo le nostre osservazioni, è la seguente:

– Fermo volanti alici: coincide con fermo demersali mese di agosto

– Fermo volanti sarda: GSA 17 tra metà dicembre e metà gennaio: GSA 18 tra 15.10 e 15.11

– Fermo circuizione alici: GSA 17 coincide con fermo volanti ad agosto; GSA 18 anticipato a maggio/giugno.

Come Federpesca abbiamo ribadito che tale intesa è fortemente condizionata al pagamento di almeno un periodo di fermo da parte del Ministero. Il Direttore ha risposto che la proposta verrà valutata e verranno fatti i calcoli necessari a verificare la copertura economica.

Infine, abbiamo ribadito la necessità di accelerare il pagamento del fermo 2017 e risolvere le esclusioni dalle graduatorie del fermo 2016 soprattutto per quanto riguarda le problematiche in Sicilia.