MESSAGGIO INPS DEL 17.06.2020

“Prime indicazioni sulla gestione dell’istruttoria delle nuove domande di CIGO e assegno ordinario, rilascio domanda INPS di CIG in deroga, anticipo 40% del pagamento diretto delle integrazioni salariali” 

L’impianto normativo in materia di ammortizzatori sociali connesso all’emergenza epidemiologica da Covid-19 è stato oggetto di ripetuti interventi: dal decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, al decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, il cui iter di conversione non è ancora concluso. Il quadro d’insieme dei provvedimenti è stato, da ultimo, modificato con il decreto legge 16 giugno 2020, n. 52 (link al decreto _https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2020/06/16/20G00078/sg).

Nelle more della pubblicazione delle apposite circolari che illustreranno anche la disciplina di dettaglio introdotta con il decreto-legge n. 52 del 2020, l’INPS fornisce – con il messaggio n. 2489 del 17 giugno 2020 (link al messaggio https://www.inps.it/MessaggiZIP/Messaggio%20numero%202489%20del%2017-06-2020.pdf) – i primi indirizzi operativi relativi alle novità introdotte (prime indicazioni sulla gestione dell’istruttoria delle nuove domande di assegno ordinario, sul rilascio della domanda INPS di CIG in deroga, sugli ANF, sui termini di trasmissione delle domande, nonché sull’anticipo 40% del pagamento diretto delle integrazioni salariali).

Per maggiori e più approfondite informazioni rivolgersi agli uffici di Federpesca chiamando il numero 06.3201257 oppure mandando una mail a federpesca@federpesca.it.