PROROGATE SCADENZE (5 E 6 SETTEMBRE) PER LA RICHIESTA DI INSERIMENTO NEGLI ELENCHI DELLE UNITA’ AUTORIZZATE ALLE CATTURE BERSAGLIO NELLE DIVERSE GSA DEL MEDITERRANEO

A seguito della richiesta di proroga presentata da Federpesca al Ministero, la Direzione generale della pesca ha comunicato che le scadenze previste dal Decreto Direttoriale del 6 agosto u.s. recante disposizioni in materia di pesca bersaglio degli stock demersali con attrezzi da traino nel mediterraneo occidentale (GSA 9, 10 e 11) e dai Decreti Direttoriali del 7 agosto u.s. recanti disposizioni in materia di pesca bersaglio del gambero rosso e del gambero viola con attrezzi da traino nello Stretto di Sicilia (GSA 12, 13,14, 15 e 16), nel Mar Adriatico (GSA 17 e 18), nel Mar Ionio (GSA 19, 20 e 21) e nel Mar di Levante (GSA 24, 25, 26 e 27) è stata prorogata al 21 settembre.
 
Un’ulteriore modifica riguarda il fatto che, per essere inseriti all’interno degli elenchi definitivi, si dovrà dimostrare di aver effettuato all’interno della GSA di riferimento almeno una giornata di pesca nel triennio 2017- 2019 ( e non più esclusivamente nell’anno 2019).