04.10.2012 ore 17:43 #VARIE

Peschereccio italiano sequestrato in Egitto

Un peschereccio italiano, l’Artemide di Mazara del Vallo (Trapani), è stato sequestrato da una motovedetta egiziana e dirottato nel porto diAlessandria. A bordo del natante, di proprietà degli armatori Salvatore e Matteo Bono, ci sono sette uomini di equipaggio, quattro italiani e tre tunisini. L’unità egiziana ha abbordato il motopesca per un controllo di routine a circa 25 miglia da Alessandria e poi il comandante ha deciso di sequestrarlo ordinando all’Artemide di fare rotta verso l’Egitto. Del caso si sta occupando l’ambasciata italiana al Cairo.