18.01.2013 ore 12:51 #NORMATIVA COMUNITARIA

Pesatura dei prodotti della pesca

Come è noto, l’art. 60, paragrafo 1, del Regolamento (CE) n. 1224/2009 prevede l’obbligo per gli Stati membri di garantire che tutti i prodotti della pesca siano pesati con sistemi approvati dalle Autorità competenti, a meno che lo Stato membro interessato non abbia adottato un piano di campionamento approvato dalla Commissione e basato sulla metodologia fondata sul rischio adottata dalla Commisione stessa.

Aderendo alla facoltà concessa, è stato presentato un Piano di campionamento redatto in conformità ai requisiti stabiliti dal Regolamento (CE) n. 1224/2009 a dall’allegato XIX del Regolamento di esecuzione (UE) n.404/2011 che è stato accettato dalla Commissione.

A tal proposito, il Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto ha redatto il “Piano operativo di verifica sulla pesatura del pescato”, al fine di consentire, alle locali Autorità marittime, di avviare le corrette ed uniformi procedure di controllo.

Non da ultimo si rammenta che gli adempimenti connessi al Piano ed alla pesatura dei prodotti della pesca si inseriscono nel quadro di quelli previsti dal Regolamento (CE) 1224/2009 e costituiscono necessario presupposto per la corretta applicazione delle disposizioni inerenti le dichiarazioni di sbarco, il documento di trasporto, le note di vendita e le dichiarazioni di assunzione in carico.