27.09.2012 ore 17:56 #VARIE

Misure tecniche successive all’interruzione temporanea

Si precisa che il periodo di dieci settimane successive all’interruzione temporanea dell’attività di pesca con i sistemi strascico e volante durante il quale l’esercizio dell’attività stessa è vietato nei giorni di venerdì ed in un altro giorno settimanale a scelta dell’armatore è da riferirsi soltanto all’areale compreso tra Trieste e Bari così come previsto dal DM 28 giugno 2012. Per quanto sopra tali misure tecniche non si applicano nei compartimenti marittimi da Brindisi a Imperia come invece riportato erroneamente in precedenza.