IMPORTANTE AUDIZIONE OGGI ALLA CAMERA DEI DEPUTATI

Si è svolta questa mattina una importante audizione, indetta dalla Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, nell’iter del disegno di legge per la semplificazione nei settori dell’agricoltura e della pesca .

Nel suo intervento, Federpesca ha sottolineato l’urgenza di procedere in modo massiccio alla semplificazione delle innumerevoli norme che stanno rendendo impossibile fare impresa nel settore.

Dal contributo NASPI, alle questioni relative a licenze di pesca e tassa di concessione governativa, ai canoni TV, alle restrizioni per la pesca mediterranea tra i meridiani 6 e 20, alle altre mille pastoie burocratiche che sono una delle principali cause dello svantaggio competitivo delle imprese italiane rispetto a quelle degli altri paesi europei.

Ma sopratutto, Federpesca ha sollevato la necessità di procedere con immediatezza alla revisione della Legge n. 154/2016 per quanto attiene il sistema sanzionatorio e di indire al più presto un tavolo di confronto tra Parlamento, Capitanerie di Porto e Direzione Generale della Pesca sui meccanismi di controllo delle attività di pesca.

Da ultimo, non abbiamo mancato di rimarcare anche in questa occasione l’urgenza di un provvedimento che introduca una vera e propria cassa integrazione del settore, visto il sostanziale fallimento della norma che introduce l’indennità di 30 €/giorno.

Uno strumento quanto mai necessario in assenza del quale gli effetti negativi delle interruzioni del ciclo produttivo ricadono esclusivamente sull’impresa.