08.08.2012 ore 09:44 #VARIE

Fermo pesca Sardegna

È disposta un’interruzione temporanea della pesca nelle acque del mare territoriale della Sardegna per le unità abilitate ai sistemi di pesca a strascico e/o volante, ad esclusione delle unità abilitate alla pesca oceanica che operano oltre gli stretti. L’interruzione temporanea della pesca è obbligatoria per 30 giorni consecutivi decorrenti dal 1 al 30 settembre 2012 compreso. Le unità di cui al precedente comma 1 iscritte nei Compartimenti marittimi della Sardegna abilitate alla pesca oltre il limite territoriale di 12 miglia marine possono continuare ad esercitare la pesca, oltre gli stretti, o aderire all’arresto temporaneo. Durante il periodo di interruzione temporanea obbligatoria della pesca è fatto divieto di esercitare l’attività di pesca, nelle acque territoriali della Sardegna, alle navi da pesca provenienti da altri compartimenti abilitate ai sistemi di pesca interessati.  Senza soluzione di continuità e su base volontaria l’arresto temporaneo obbligatorio può essere: proseguito fino al 15 ottobre 2012, per le imbarcazioni di stazza inferiore a 15 GT; anticipato a partire dal 17 agosto 2012, per le imbarcazioni di stazza superiore a 15 GT.