FEDERPESCA SCRIVE AL SOTTOSEGRETARIO MANZATO PER IMBARCAZIONI ESCLUSE DA GRADUATORIA FERMO 2016

Federpesca ha rappresentato formalmente al Sottosegretario con delega alla Pesca, Franco Manzato, ed al Direttore generale della Pesca, Riccardo Rigillo, la situazione che sta  mettendo in grande agitazione molte marinerie siciliane e per la quale confidiamo nel loro sollecito intervento.

Dalla graduatoria del Fermo pesca 2016, finalmente pubblicata la scorsa settimana dal Ministero, risultano escluse numerose imbarcazioni siciliane, in quanto avrebbero presentato la manifestazione di interesse in epoca successiva alla fine del periodo di fermo, effettuato nel mese di agosto. Una situazione normale se non fosse che nell’anno 2016 il decreto sulle misure economiche è stato pubblicato successivamente al compimento del fermo e non sarebbe stato pertanto in alcun modo possibile da parte degli operatori presentare la manifestazione di interesse nei tempi previsti dalla normativa vigente.

Per questi motivi, meramente procedurali e dovuti ad un ritardo nella pubblicazione del decreto, riteniamo debba individuarsi una soluzione suscettibile di reintegrare nella graduatoria le imbarcazioni che quell’anno hanno regolarmente svolto il fermo pesca obbligatorio nel mese di agosto.

Il perdurare della situazione prospettata, oltre a rappresentare un evidente paradosso, metterebbe in gravissima difficoltà economica le imprese ittiche interessate.

Federpesca non cesserà peraltro di adoperarsi perché venga al più presto eliminata la rigida procedura della manifestazione di interesse, con la fissazione di termini perentori solo per gli armatori e senza limiti per la pubblica amministrazione. Così come affinché vengano definitivamente velocizzate le procedure di erogazione.