FEDERPESCA – A CROTONE RIUNIONE PER SBLOCCARE L’EROGAZIONE DELLE ROYALTIES ALLE IMPRESE DI PESCA

A richiesta di Federpesca, si è tenuta questa mattina presso la Prefettura di Crotone la riunione, finalizzata ad affrontare ancora una volta la problematica relativa all’erogazione delle royalties alle imprese di pesca delle marinerie del crotonese. Da ormai 6 anni le imprese di pesca non ricevono purtroppo gli indennizzi dovuti alle stesse per la ridotta attività di pesca causata dalla presenza delle piattaforme di Eni e l’accordo di programma firmato nel 2017 ha ulteriormente complicato la situazione. Secondo alcuni, infatti, non sarebbe ancora chiaro se tali indennizzi debbano configurarsi come aiuti di Stato o meno. A tal proposito, Federpesca ha ribadito che risale addirittura al 2008 un parere del Ministero delle Politiche agricole in cui si chiariva che tali erogazioni non erano in alcun modo configurabili come aiuti di Stato ed ha quindi richiesto che Regione e Comuni si attivino per procedere all’erogazione degli stessi contributi. Uno stato di inerzia non più tollerabile, che sta recando danni economici irreversibili alle imprese di pesca. Parallelamente, Federpesca solleciterà nuovamente il Ministero e sosterrà qualsiasi eventuale modifica normativa che vada nella direzione di risolvere una volta per tutte la questione. Si riapre oggi, finalmente, un tavolo con la presenza tutti gli attori istituzionali, premessa per cessare il metodo del rinvio circolare della soluzione attesa.