AVVIO FONDO DI ASSISTENZA INTEGRATIVO DEL SERVIZIO SANITARIO “FIS PESCA” DAL 1 OTTOBRE 2020

Per effetto della sospensione contributiva prevista dal DL n. 18 del 17.03.2020 (DL Cura Italia), a seguito dell’emergenza COVID-19, in data 10 aprile 2020 si è provveduto a comunicare la temporanea interruzione del versamento dei contributi da parte delle imprese al Fondo di assistenza Integrativo del Servizio Sanitario nazionale “FIS-Pesca” costituito in attuazione del rinnovo del CCNL per gli addetti imbarcati su natanti esercenti la pesca marittima (art. 70), sottoscritto in data 19 marzo 2019.

Ciò ha pertanto comportato la sospensione tanto della copertura assicurativa, quanto delle richieste di rimborso delle spese sanitarie, originariamente previste dal Regolamento a partire dal 1 Aprile 2020.

In considerazione della graduale ripresa delle attività e dell’auspicato ritorno ad una fase di normalità tale da consentire l’avvio delle prestazioni del Fondo, si comunica che il versamento dei contributi riprenderà a partire dal 1 Ottobre 2020.

A partire da quella data sarà quindi possibile usufruire (ove sussistano tutti i requisiti) delle prestazioni  e del rimborso delle spese sanitarie nel caso in cui vengano corrisposti i contributi delle mensilità pregresse (luglio, agosto e settembre); diversamente, sarà possibile avvalersi delle prestazioni a partire dal terzo mese successivo al pagamento dei contributi (1 gennaio 2021) nel caso in cui gli stessi siano riferiti alle mensilità di ottobre, novembre e dicembre 2020.

Coloro i quali avessero già provveduto a versare i contributi per i mesi di gennaio-aprile vedranno compensate le mensilità a partire dal 1 luglio 2020.

Il Presidente

Luigi Giannini