Nota Informativa Agenzia delle Entrate: Fatturazione elettronica per cessioni di carburante

L’Agenzia delle Entrate ha diffuso una nota informativa avente ad oggetto la procedura di accreditamento al Sistema di Interscambio che costituisce una precondizione fondamentale affinché i soggetti IVA possano assolvere all’obbligo di trasmettere e ricevere le fatture elettroniche attraverso tale Servizio.

Come è noto, infatti, la legge di bilancio 2018 nell’introdurre l’obbligo di fatturazione elettronica per tutti i soggetti IVA, ha stabilito che le fatture, predisposte nel formato XML, devono essere trasmesse ai propri clienti, soggetti residenti, stabiliti o identificati in Italia, attraverso il Sistema di interscambio.

L’obbligo di fatturazione elettronica riguarderà tutte le operazioni rilevanti ai fini IVA effettuate dal 1° gennaio 2019, mentre per le cessioni di benzina o di gasolio destinati ad essere utilizzati come carburanti per motori e per le prestazioni rese dai subappaltatori e dai subcontraenti, appartenenti ad una filiera di imprese, nell’ambito di un appalto pubblico tale obbligo avrà effetto dal 1° luglio 2018.

Con particolare riferimento alle operazioni di cessione di carburanti, l’Agenzia delle Entrate segnala – con la nota informativa che vi trasmettiamo, unitamente ai relativi allegati – di aver messo a disposizione sul proprio sito le infrastrutture tecnologiche per permettere ai soggetti IVA interessati di usufruire di una fase di sperimentazione della procedura per la trasmissione e la ricezione delle fatture elettroniche.

L’Agenzia ha quindi invitato le Associazioni di categoria a diffondere l’iniziativa adottata a tutte le imprese associate, sensibilizzando le stesse sull’opportunità ad una partecipazione alla stessa la più estesa possibile.

<<Allegato 1>> Allegato a AGE.AGEDC001.REGISTRO UFFICIALE.0064220.22-03-2018-U

<<Allegato 2>> AGE.AGEDC001.REGISTRO UFFICIALE.0064220.22-03-2018-U

<<Allegato 3>> Template richiesta sperimentazioneFEB2B

LUTTO IN FEDERPESCA

E’ scomparso all’età di 79 anni, Biagio De Candia, detto Gino. Molfettese, era tra gli armatori di maggior spicco della pesca italiana. Lascia un’eredità di esperienza, amore per il suo lavoro e per la propria famiglia.

NEWS – FEDERPESCA

Il Comando in Capo della Squadra Navale ci informa che a partire dalle 1500 Z odierne, la nave militare italiana sinora presente lascerà il pattugliamento in prossimità delle coste libiche. Seguiranno aggiornamenti.

BORSE DI STUDIO E AGEVOLAZIONI – MASTER CULTURA ALIMENTARE

Pubblichiamo di seguito il link del Bando per  iscriversi al Master di I livello in “Cultura dell’alimentazione e delle tradizioni enogastronomiche”, organizzato dall’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” in convenzione con il BAICR – Cultura della Relazione s.c.a.r.l., il Centro Servizi per i Prodotti Tipici & Tradizionali dell’Azienda Romana Mercati, e con Slow Food Italia.

<<Link>> https://web.uniroma2.it/module/name/Content/newlang/italiano/action/showpage/navpath/DID/content_id/50321/section_id/4433

Il Master ha ottenuto l’accreditamento INPS per l’erogazione di:

  •  6 borse di studio in favore dei figli e degli orfani di:

          dipendenti e pensionati della Pubblica Amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;

          pensionati utenti della Gestione dipendenti pubblici;

  •  7 borse di studio in favore dei dipendenti della pubblica amministrazione:

          iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

Maggiori informazioni riguardanti il Master sul sito web: www.baicr.it/master-per-le-professioni/cultura-dell-alimentazione/

PROCESSO ADEGUAMENTO VMS

Divulghiamo la Circolare n.0027779 del 5 marzo 2018 pervenuta dal Comando Generale del Corpo delle capitanerie di porto e relativi allegati con riferimento a quanto indicato in oggetto.

<<ALLEGATO A>> Circolare Maricogecap N. 27779 del 05-03-2018

<<ALLEGATO B>> Format Comunicazione avviso di scadenza

<<ALLEGATO C>> Format Comunicazione di avvio del procedimento di sospensione

<<ALLEGATO D>> Format Provvedimento di sospensione temporanea licenza pesca

<<ALLEGATO E>> Procedure Verifica SCP processo adeguamento

Continuano ad applicarsi gli sgravi per la pesca costiera, acque interne e lagunari

Ripristinata l’applicazione delle agevolazioni fiscali e previdenziali previste dalla legge 30/98 per la pesca costiera, acque interne e lagunari.

A breve saranno disponibili da parte dell’INAIL le basi di calcolo per la corretta autoliquidazione del premio.

Ricordiamo che a decorrere dall’anno 2018 la Legge di bilancio n.205/17 al comma 693 ha stabilito l’applicazione degli sgravi nel limite del 45,07%.

 

Sgravi contributivi per la pesca costiera

Apprendiamo che il Ministro del Lavoro, su conforme indicazione del Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, ha impartito ieri istruzioni all’INPS ed all’INAIL affinché applichino gli sgravi contributivi previsti per il segmento della pesca costiera dalla Legge di Bilancio 2018 nell’ambito della disciplina de minimis.

Gli Enti suddetti emaneranno nei prossimi giorni istruzioni conseguenti.

Non mancheremo di tenervi aggiornati sulle stesse, in considerazione delle imminenti scadenze (16/2) e, più complessivamente, sugli sviluppi della questione.

Un cordiale saluto,

 

Il Presidente

Dr. Luigi Giannini